Fa prostituire il figlio di 5 anni, madre pescarese in carcere I fatti risalgono al 2006. La donna è stata condannata a tre anni e nove mesi dalla corte d’appello dell’Aquila

PESCARA. Condannata a tre anni e nove mesi di reclusione dalla Corte d’Appello dell’ Aquila, per il reato di prostituzione minorile aggravata, una 32enne pescarese responsabile di aver indotto il figlio, che all’epoca dei fatti aveva cinque anni, a prostituirsi, portandolo nell’abitazione di un sessantenne che abusava di lui e con cui lei aveva un rapporto sentimentale. La donna è stata arrestata dagli uomini della squadra Mobile di Pescara, in esecuzione di un’ordinanza per espiazione di pena detentiva.

I fatti risalgono al 2006, quando furono avviate le indagini su segnalazione di un’associazione cittadina. Dopo gli accertamenti condotti dalla Mobile della Questura di Pescara, nel marzo del 2007 fu emesso un provvedimento di custodia cautelare per violenza sessuale aggravata nei confronti dell’uomo, all’epoca 60enne, e della madre del bimbo. Quale pena accessoria alla condanna, la donna è stata interdetta dai pubblici uffici per quattro anni e sospesa dalla patria potestà per otto anni. La 32enne si trova nel carcere di Chieti.

©RIPRODUZIONE RISERVATA
FONTE http://ilcentro.gelocal.it/pescara/cronaca/2014/01/15/news/fa-prostituire-il-figlio-di-5-anni-madre-pescarese-in-carcere-1.8473070

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: