Abbiamo buttato un miliardo

I fondi europei destinati a chiese, parchi archeologici e monumenti non sono mai stati spesi. Ecco come l’Italia spreca le occasioni per valorizzare il nostro patrimonio che va in rovina. Da Sibari a Venezia, da Pompei a Tarquinia

(19 luglio 2013)

Il fango ha invaso Sibari sei mesi fa. E’ bastata la pioggia a far saltare gli argini del fiume Crati. In poche ore la prima colonia fondata dagli achei in Calabria ventisette secoli fa è diventata una palude: templi, teatTri e palazzi che furono lo splendore della Magna Grecia si sono trasformati in un lago scuro. Subito a Bruxelles un’eurodeputata italiana ha chiesto piccata cosa intendesse fare l’Europa per soccorrere la nostra meraviglia. Continua a leggere

Segnalazione

inviata da ancona@italianostra.org

Camerano 01

Gentile sig. Sindaco del Comune di Camerano Massimo Piergiacomi
Gentile sig. Assessore al Patrimonio Costantini Renato
Gentile sig. Assessore alla Cultura e Beni Culturali Jacopo Facci

Si trasmette di seguito la segnalazione ricevuta in data odierna dal socio
di una delle nostre sezioni marchigiane. In effetti le fotografie mostrano
come su un edificio-teatro almeno del 1886, quindi soggetto a tutela, Continua a leggere

Comunicata stampa: Statua blu, non me posso più! la commissione regionale si dimetta

La statua “Violata” è un insulto per le donne –
Chiediamo le dimissioni della Commissione Pari Opportunità della Regione Marche.

L’idea la Commissione regionale per le pari opportunità delle Marche forse l’aveva avuta da tempo, commissionare una statua non è cosa da due giorni. Ma la statua di Floriano Ippoliti, da circa diecimila euro (più quasi altrettanti pagati dai privati) , è saltata fuori al volo, in concomitanza con il convegno sul femminicidio “Il rispetto è un diritto di sempre” ad Ancona.

Seni scoperti, natiche ben in vista, e la provvidenziale borsetta che Continua a leggere

Pompei: manca un tubo, mai aperto il maxi-ingresso costato cinque milioni

http://corrieredelmezzogiorno.corriere.it

La commissione di verifica inviata dalla Regione: «Nessuna opera completata è fruibile al pubblico»
POMPEI — I francesi vogliono salvare Pompei, gli americani vogliono metterci mani sopra, e il ministro Galan fa da mediatore per offrire lo scavo archeologico al miglior «offerente». È cronaca di questi giorni. Due incontri sarebbero già stati fatti a Parigi: gli imprenditori francesi assicurerebbero 20 milioni di investimenti l’anno per i prossimi venti, ma chiedono garanzie. Continua a leggere

Perché la (sotto)cultura piace alla sinistra.il settore della cultura frutta 68 miliardi di euro

di Redazione http://www.lottimista.com

Il settore della cultura frutta all’Italia 68 miliardi di euro (il 4,9% della ricchezza totale prodotta) e dà lavoro a un milione e mezzo di persone (il 5,7% dell’occupazione nazionale). È il Continua a leggere

Pompei, schiaffo di Galan a Bondi

espresso.repubblica.it
di Piero Fantini
«Le attività di manutenzione erano insufficienti e prive di programmazione»: in un documento ufficiale il ministro dei beni Culturali sconfessa l’operato del suo predecessore. E propone un megapiano per il sito archeologico(13 giugno 2011)Crollo a Pompei«Su Pompei non sono rimasto a guardare e i risultati sono sotto gli occhi di tutti». Con un’enfasi insolita, lo scorso ottobre l’allora ministro della Cultura Sandro Bondi convocò un’apposita conferenza stampa per replicare al “pestaggio mediatico” messo in atto nei suoi confronti dalla stampa che aveva osato denunciare il degrado all’interno degli scavi. Per rivendicare il Continua a leggere

Domenica 22 maggio alla Selva di Gallignano e all’Orto Botanico

Come si ricorderà Italia Nostra fu la prima a prendersi cura della Selva
di Gallignano (Oasi Faumistica) molti anni fa per conto della Provincia di
Ancona,istituimmo un presidio di sorveglianza con i nostri obiettori e le
nostre Guardie Ecologiche. A distanza di qualche anno e dopo il passaggio
dell’area alla Università di Ancona che ci ha investito notevoli
risorse, Continua a leggere

La Notte italiana dei Musei 2011

http://viaggi.bloglive.it/

Sabato 14 maggio 2011, dalle ore 20.00 fino alle ore 02.00 del 15 maggio, tutti i musei statali italiani rimarranno aperti aderendo alla iniziativa promossa dal MiBAC “La Notte dei Musei”. L’evento, giunto alla sua terza edizione, si pone come un sorpasso della fruizione culturale museale come interesse a sé stante, ma vuole spingere soprattutto Continua a leggere

COMUNICATO STAMPA COMUNE DI GRADARA, Il biglietto unico di Gradara La Rocca e i camminamenti

La stagione 2011 di Gradara si apre con una grande novità…

Il 5 maggio partirà il nuovo biglietto integrato, un unico titolo che permetterà di visitare l’intero castello malatestiano, dal suggestivo percorso sui camminamenti di ronda alle splendide sale della Rocca Demaniale con i suoi tesori storici e Continua a leggere

Beni culturali, Mibac ha un mld ma sovrintendenze usano solo la metà Nel 2010 speso inutilizzato il 55 per cento delle risorse disponibili, con picchi del 70-80 per cento in alcuni casi. A Pompei rimasti in cassa 29 milioni

Roma, 15 apr (Il Velino) – “Non servono più soldi ma la capacità di spenderli”, ha affermato nei giorni scorsi, in visita a Pompei, il ministro dei Beni culturali Giancarlo Galan. E in effetti saranno pure pochi e costantemente in calo, come si sostiene da più parti, ma per quanto insufficieanti i fondi destinati al ministero dei Beni culturali non vengono impiegati in toto. Grosso modo solo una metà, infatti, viene effettivamente spesa. A fare il punto della situazione economica è una circolare che il direttore generale al Bilancio, Mario Guarany, ha inviato nelle settimane scorse a tutti gli istituti centrali e periferici, di cui IL VELINO ha potuto prendere visione: “Monitoraggio contabilità speciali e conti di tesoreria unica al 31 dicembre 2010”. Un documento che in 16 pagine di tabelle e grafici delinea le difficoltà di spesa del Collegio romano e mostra un assunto Continua a leggere

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: