Nessun dolore

Loredana_LupoCosa sarebbe successo se un Alessandro Di Battista, un Riccardo Nuti, un Fraccaro, un Di Maio, un Roberto Fico o chiunque altro del Movimento 5 Stelle avesse caricato una deputata del Pd, di Forza Italia, di Sel, di NCD o di qualunque altro schieramento politico diversamente parlamentare? Lo so che lo sapete, ma ve lo dico lo stesso. Repubblica avrebbe titolato: “La violenza inaudita dei grillini nel tempio della democrazia”. Il Corriere avrebbe fatto un editoriale al vetriolo di Pierluigi Battista o di Cazzullo o di Aldo Grasso. L’Unità avrebbe gridato al baratro medioevale in cui i barbari populisti stavano gettando un Paese una volta civile, mentre Libero e Il Giornale avrebbero pubblicato una foto di Grillo deformata da una smorfia che al confronto Mel Gibson in Brave Heart, con mezza faccia blu, sarebbe sembrato una fanciullo nel giorno della sua prima comunione… Continua a leggere

Bocciato ennesimo progetto di impianto eolico in territorio di Ortona dei Marsi

Riceviamo il comunicato di “Salviamo l’Orso”:
“Ci fa piacere condividere con tutti voi una bella notizia: un’altra vittoria di SALVIAMO L’ORSO e di chi vuol garantire un futuro alla natura d’Abruzzo ed al suo simbolo più importante … l’orso !

Il 14 Gennaio scorso la commissione VIA della Regione Abruzzo ha bocciato la richiesta della società ‘Wind turbines engineering’ di costruire un ennesimo parco eolico in comune di Ortona dei Marsi (AQ) in pieno corridoio ecologico tra Parco Nazionale d’Abruzzo e Parco Regionale Sirente-Velino. L’area, già interessata dalle centrali di Collarmele e Cocullo e dall’autostrada Roma-Pescara è Continua a leggere

Castelsaraceno, pala eolica in frantumi in Contrada Frusci

Fa riflettere quanto accaduto sicuramente col contributo del maltempo delle ultime ore in quel di Castelsaraceno. Per dirla alla Maurizio Bolognetti -che ci ha segnalato l’episodio- ‘la farina del diavolo va tutta in crusca’.

In pratica –racconta l’esponente lucano dei Radicali ‘ Continua a leggere

Aerogeneratori senza pale in provincia di Parma!

Non è una nuova conquista della tecnica, ma solo un ennesimo grottesco risultato di una legislazione sbagliata

2013-09-23 Passo Cento Croci3

Felici i tempi in cui i parmensi tornavano dai loro viaggi nel Meridione e riferivano a familiari ed amici, tra il divertito e lo scandalizzato, di strade che iniziavano e finivano nel niente, di pali della luce o tralicci conficcati nel bel mezzo delle strade oppure di grandi viadotti che non superavano nessun ostacolo.

Adesso, nel parmense, non possono più permettersi di ergersi a censori della noncuranza amministrativa ai danni della collettività propria delle più desolate plaghe del Sud: un bell’esempio di malgoverno borbonico se lo ritrovano in casa. E che esempio! La storia delle pale eoliche senza pale non l’avevamo proprio mai sentita. Continua a leggere

Poste Italiane taglia i postini e i centri di smistamento collassano

Cassette postali che piangono, in cassoni di corrispondenza che si accumulano e lettere che non arrivano mai. Dagli organici son stati tagliati circa 6mila portalettere. E le raccomandate vengono consegnate anche con un mese di ritardo

fonte Espresso.repubblica.it/

 di Luciana Grosso

Poste Italiane taglia i postini e i centri di smistamento collassano
La foto di un centro di smistamento scattata da un dipendente di nascosto

Una volta i postini suonavano due volte. Ora, invece, al campanello non suona più nessuno. Sono sempre meno i portalettere in Italia, così come sono meno gli operatori che si occupano dello smistamento e della gestione della corrispondenza.

Il piano di tagli voluto da Poste Italiane varato lo scorso febbraio e diventato operativo durante l’estate 2013 prevedeva circa 6000 tagli al personale. Tagli che, almeno in origine, avrebbero dovuto essere 9000, ridotti poi in fase di trattativa sindacale. Continua a leggere

Controlli capitali e prelievo forzoso: tutto per aumentare tasse

“La verità è che per i politici di tutto il mondo, tale strada assicura grandi benefici”.
Controlli capitali e prelievo forzoso: tutto per aumentare tasse, a beneficio dei politici di tutto il mondo.

Controlli capitali e prelievo forzoso: tutto per aumentare tasse, a beneficio dei politici di tutto il mondo.
NEW YORK (WSI) – Decisioni “idiote” – tra cui la confisca diretta dei conti bancari dei cittadini – adottate dalle autorità mondiali e la convinzione in base alla quale “in tempi disperati c’è bisogno di ricorrere a rimedi altrettanto disperati”. Continua a leggere

De Girolamo si dimette: ‘Non difesa dal Governo’ ‘L’ho deciso per la mia dignità’. Bonino: ‘Mi ha sorpreso, non ne avevo avuto il sentore’

“Prendiamo atto delle dimissioni del ministro De Girolamo, a seguito delle vicende su cui il Pd l’aveva incalzata in Aula. Ora più che mai il Pd è impegnato a portare a casa un percorso di riforme, legge elettorale, Titolo V, Senato gratis per il Paese e i suoi cittadini”. Così Lorenzo Guerini, portavoce della segreteria del Pd.

La decisione del ministro De Girolamo di dimettersi “mi ha sorpreso, non ne avevo avuto sentore”. Lo ha detto il ministro degli Esteri Emma Bonino a Radio24. Rispondendo poi ad una domanda su un possibile rimpasto, ha aggiunto: “di rimpasto, anche da lontano e occupandomi di altro, ne ho letto sui giornali negli ultimi giorni”. Continua a leggere

Servizi segreti, 18 milioni di euro per la ristrutturazione ‘fantasma’

La procura di Roma indaga su un appalto dato nel 2005 dall’ex capo della ‘cricca’ Angelo Balducci a un’impresa della Capitale. Doveva ristrutturare una palazzina per ospitare i nostri 007. Un anno fa l’azienda è stata Continua a leggere

BILANCIO Guardia di Finanza, sottratti al Fisco 51,9 miliardi di euro Sono i soldi tolti alle tasse italiane nel 2013. Oltre 8 mila gli evasori totali.

Sono i soldi tolti alle tasse italiane nel 2013. Oltre 8 mila gli evasori totali. Ma il debito pubblico scende.

Un'auto della guardia di finanza.Mancano un sacco di soldi.

Alla tassazione italiana sono stati sottratti 51,9 miliardi nel 2013.
Il dato riguarda redditi e ricavi non dichiarati e costi non deducibili scoperti dalla guardia di finanza sul fronte dell’evasione internazionale (15,1 miliardi), dell’evasione totale (16,1 miliardi) e di fenomeni evasivi come le frodi carosello, i reati tributari e la piccola evasione (20,7 miliardi). Continua a leggere

NUOVA AZIONE LEGALE DEI COMITATI SUL RISPETTO DEI TEMPI MASSIMI DI ATTESA IN SANITA’

inivato da f.palazzi_arduini@comitatinrete.it
Durante l’assemblea-incontro di sabato 18 gennaio a Fossombrone, a cura di Comitato per la difesa dei diritti e Comitatinrete, è stata illustrata la nuova iniziativa legale a tutela del diritto alla salute, azione che integra la vertenza legale già in corso contro i tagli alla sanità nella nostra Provincia.
Qui di seguito il testo della brochure (scaricabile da http://www.comitatinrete.it) che illustra come procedere alla AZIONE LEGALE PER IL RECUPERO DEI COSTI DELLE PRESTAZIONI AMBULATORIALI A PAGAMENTO IN CASO DI MANCATO RISPETTO DEI TEMPI MASSIMI DI ATTESA: Continua a leggere

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: